Rifugio Re Alberto Torri del Vajolet 2621 mt sul livello del mare Vigo di Fassa Trento situato nel cuore del Catinaccio al confine con la Val di Fassa ma ancora territorio del Sudtirolo nella conca del Gartl

http://www.rifugiorealberto.com

Rifugio Re Alberto, Torri del Vajolet, 2621mt sul livello del mare, Vigo di Fassa, Trento. Il Rifugio Re Alberto Primo è situato nel cuore del Catinaccio, al confine con la Val di Fassa ma ancora territorio del Sudtirolo, nel comune di Tires in una conca, quella del Gartl, circondata da immense Bastionate Dolomitiche come la Croda di Re Laudino, la Parete Nord del Catinaccio, le celebri Torri del Vajolet, guglie Fantastiche, snelle ed eleganti. Dal rifugio pare di poter toccare con mano la torre Delago, Stabeler e Winkler, chiamate così dal nome del loro primo scalatore. Ammirare con il naso all’insù le guglie del “giardino di Re Laurino” è uno spettacolo indimenticabile! Che resta nel cuore….parola di chi ancora le guarda con passione, emozionandosi anche dopo molti anni di gestione!
Un’ atmosfera unica, fatta di silenzi, di pace, di albe e tramonti mozzafiato! Costruito nel lontano 1929 e ristrutturato più volte, il rifugio accoglie alpinisti, escursionisti e veri appassionati da tutto il mondo, in un ambiente amichevole e familiare. E’ un punto d’incontro, un riparo dalle intemperie, ma anche un ottimo punto di ristoro con una “ cucina fatta in casa”,
che propone specialità sia della tradizione tirolese come il Kaiserschmarren e i canederli, sia di quella italiana come spaghetti e polenta. Rifugio con camere spaziose e confortevoli, bar e ristorante
Al Rifugio Re Alberto 1° diamo particolare importanza alla cucina, viziando i nostri ospiti con pietanze tradizionali ladine e tirolesi. La proprietaria, Valeria,  ha scelto con passione di dedicarsi personalmente e ci tiene a preparare con cura piatti tipici ladini e tirolesi, rivolgendo particolare attenzione a scegliere prodotti freschi e regionali. Ogni giorno troverete gustosi canederli e polenta cucinata sul forno a legna, zuppe e piatti freddi oltre ai dolci tipici della tradizione (Kaiserschmarren, strudel di mele, torta di carote e Linzer). Per poter accontentare tutti gli alpinisti, la cucina è sempre aperta, anche al pomeriggio, con menù ridotto. I letti sono a castello di recente ristrutturazione e dotati di coperte e/o piumini e cuscini. Ricordiamo che è obbligatorio munirsi di sacco lenzuolo o sacco a pelo! Il bagno è in comune ed è dotato di doccia con acqua calda a gettone. Il rifugio, le camere, 65 posti letto, camere 4 posti letto, camerate da 10 posti letto, cameretta, il ristorante, canederli, polenta, cucina tipica, offerta mezza pensione, offerta pernottamento, offerta bed and breakfast

Annunci

Rifugio Potzmauer 1300mt sul livello del mare Grumes Trento situato nelle adiacenze del Parco Naturale del Monte Corno crocevia tra il Trentino e Alto Adige tappa intermedia del Sentiero Europeo E5

http://www.rifugiopotzmauer.it/

Rifugio Potzmauer, 1300mt sul livello del mare, Grumes, Trento. Il rifugio è situato nelle adiacenze del Parco Naturale del Monte Corno, crocevia tra il Trentino e l’Alto Adige. E’ meta e tappa intermedia del Sentiero Europeo E5 (Lago di Costanza – Venezia) e offre possibilità di escursioni estive e invernali. Il Ristorante con Piatti tipici trentini della cucina montanara , degustazioni varie, dolci casalinghi. Il Menu nasce non solo per soddisfare il frequentatore, ma anche come una corretta mediazione fra le richieste degli escursionisti e le esigenze profonde di rispetto ambientale. Le camere, 14 comodi posti letto in camerata con servizio doccia, WC, acqua calda, riscaldamento. Perché non vivere un’esperienza unica a contatto con la natura scoprendo le bellezze della cultura mongola, pernottando nella tipica yurta? Perfetta per gruppi di amici e famiglie, potrete ammirare le stelle, scaldarvi con la stufa a legna e sentire i rumori del bosco, sia di estate che d’inverno. Non perdere un’occasione per provare una nuova avventura; sarà un’esperienza piacevole ed indimenticabile. Il rifugio, il ristorante, cucina tipica trentina, offerta bed and breakfast, offerta mezza pensione, offerta pensione completa, escursione al Lago Santo, escursione alla torbiera Lado del Valdes, escursione Lado di Valda, sentieri, tracce gps

Rifugio Passo Principe Pozza di Fassa Trento qui transitano sette sentieri o ferrate vasto terrazzo con favoloso panorama

Rifugio Passo Principe, Pozza di Fassa, Trento. Anche se ricostruito ha conservato le sue piccole dimensioni, ma ora è dotato di piccoli comfort in sintonia con l’etica del rifugio alpino. Ci sono 25 posti letto con coperte in camerate confortevoli e completamente in legno. Doccia calda a disposizione degli ospiti e locale asciugatoio per scarponi ed indumenti. Dotato di un piccolo, ma ben fornito bar, con birra alla spina e buon vino. Anche la cucina è raccolta, ma funzionale ed offre piatti gustosi e sani. Tutta la sala è in legno ed i mobili sono stati costruiti sul posto da Daniele e Sergio, così come l’intero rifugio. Un vasto terrazzo permette con il bel tempo, di mangiare all’esterno godendo di un favoloso panorama. Servizio guida alpina, guida alpina accompagnatore per arrampicate e ferrate, offerta pernottamento, offerta mezza pensione, camerate da 7, camerate da 10 posti, escursioni invernali, escursioni estive, escursione vie ferrate.
Escursioni Estive. C’è l’imbarazzo della scelta, perché al passo Principe transitano sette sentieri o ferrate: dal rifugio Vajolet e Preus, dal rifugio Re Alberto I°, dal Grasleitenhütte (rifugio Bergamo), dal rifugio Alpe di Tires, dal rifugio Antermoia e dalla Scalieret, nonché dalla ferrata del Catinaccio d’Antermoia che permette di toccare la cima più alta del gruppo m.3004. Altre opportunità per l’escursionista esperto, sono l’attraversata della cengia sud della cima Piccola di Valbona, fino alle Vergini e l’eventuale discesa per la grande Valbona, la salita della cima Piccola di Valbona per il canalone est, l’attraversata nella piccola Valbona attraverso l’omonima forcella. La salita lungo la cresta nord alla panoramica cima Scalieret, la terza cima del gruppo.

Rifugio Monte Baldo Madonna della Neve Avio Trento posto ideale per gli amanti della montagna degli sport outdoor della vacanza in pieno relax e della buona cucina

http://www.rifugiomontebaldo.it

Rifugio Monte Baldo, Madonna della Neve, Avio, Trento. Benvenuti al Rifugio Monte Baldo, posto ideale per gli amanti della montagna, degli sport outdoor, della vacanza in pieno relax e della buona cucina! I piatti creati dallo chef vengono serviti in un’ampia sala ristorante e sono il risultato di una sapiente valorizzazione delle tipiche ricette venete e trentine, che vengono accompagnate da vini prodotti nella vicina valle dell’Adige. Le proposte gastronomiche seguono il variare della stagione, garantendo l’utilizzo di materie prime fresche e genuine. Per accontentare ogni tipo di esigenza, su richiesta, si preparano anche piatti vegetariani e dietetici. La sala ristorante può ospitare fino ad centinaio di persone ed è ideale anche per banchetti, anniversari, matrimoni e altre cerimonie. Durante le calde giornate primaverili ed estive si può usufruire anche della veranda esterna capace di accogliere sino a 80 posti a sedere. Il rifugio Monte Baldo dispone di 20 stanze, tutte arredate con cura per offrire nella migliore tradizione una vacanza nel segno del riposo. E’ ideale per tutti coloro che vogliono trascorrere la loro vacanza a contatto con la natura. Per i gruppi numerosi sono disponibili anche camerate spaziose. La straordinaria posizione del rifugio è veramente unica sia per chi ami il silenzio ed il relax che per chi desideri dedicarsi allo sport. Il rifugio, il ristorante, le camere, offerta mezza pensione, offerta pensione completa, offerta bed and breakfast, offerte e promozioni, itinerari ed escursioni, giro delle malghe, ascesa a monte telegrafo, ferrata delle taccole, sentiero del ventar, giro del lago

Rifugio Castiglioni Marmolada Passo Fedaia Canezei Trento Raggiungibile a piedi attraverso il Viel dal Pan dal Pordoi dalla Val Contrin o dalla Via Neva da Pian Trevisan

https://www.rifugiomarmolada.it/

Rifugio Castiglioni Marmolada, Passo Fedaia, Canezei, Trento. A quota 2057 m al Lago Fedaia. Raggiungibile a piedi attraverso il Viel dal Pan dal Pordoi, dalla Val Contrin o dalla Via Neva da Pian Trevisan (Penia) oppure comodamente in macchina a pochi minuti da Rocca Pietore (BL) e da Canazei (TN). Si sente ancor oggi l’eco di ardite e storiche imprese di alpinisti che da qui partirono intrepidi per salire sulla montagna. Dal rifugio partono numerosi itinerari con diverse difficoltà e mete, tra i quali troverete certamente quello che fa per voi. Protettivo nei suoi solidi muri in pietra, caldo nei suoi arredi in legno, è aperto quasi tutto l’anno, con gestione diretta da parte dei proprietari, la famiglia Soraruf, da più generazioni in Marmolada. Baciato dal sole da mattina a sera, il rifugio offre dalla terrazza solarium e dalle grandi vetrate una visione straordinaria sul ghiacciaio. Entrando al rifugio si sente ancor oggi l’eco della storia, come si sente anche quello stuzzicante profumo dei piatti tipici locali, particolarmente irresistibili nell’aria leggera e frizzante dell’alta quota. Un piatto fumante di polenta e formaggio fuso, capriolo e funghi, i canederli, la zuppa del giorno, buon vino e non perdetevi il gustoso strudel di mele, rigorosamente fatto in casa. Piccoli spuntini, dolci e non possono mancare le grappe alle erbe di montagna come la genziana, il pino mugo. Chi percorre l’Alta Via N2, la Monaco-Venezia o si appresta a salire in cima alla Marmolada, potrà trovare al rifugio lo storico punto di sosta e pernottamento, e riprendere la camminata il giorno seguente dopo una buona e variegata colazione. Costruito all’inizio del 1900 nel punto strategico dal quale partono ben quattro diramazioni dell’Alta Via N2 e altri percorsi alternativi, offriamo diverse tipologie di sistemazione con letti a castello e servizi in comune, con doccia calda. Il rifugio, il ristorante, piatti della tradizione fassana e trentina, le camere, dormitori, offerte bed and breakfast, offerta mezza pensione, escursioni alpinismo, escursioni trekking, sci, escursioni ciaspole, capanna Punta Penaia 3343 mt slm, itinerari, mototurismo

Rifugio Dodici Apostoli Pinzolo Trento nella conca di Pratofiorito nei pressi delle vedrette di Pratofiorito e d’Agola Aperto dal 20 giugno al 25 settembre

https://www.rifugiododiciapostoli.com/

Rifugio Dodici Apostoli, Pinzolo, Trento. Edificato dalla Società alpinisti tridentini (SAT) nel 1908 nella conca di Pratofiorito, nei pressi delle vedrette di Pratofiorito e d’Agola, era originariamente costituito da una costruzione di modeste dimensioni a forma di cubo. La costruzione fu finanziata dai fratelli Carlo e Giuseppe Garbari, alpinisti, fotografi e patrioti trentini, cui il rifugio è intitolato. Il nome “Dodici Apostoli” deriva dalle dodici piccole conformazioni rocciose, simili a delle figure in preghiera, situate sul vicino passo omonimo. Il rifugio è stato ampliato e completamente ristrutturato nel 1997-1998. Aperto dal 20 giugno al 25 settembre si gradisce la prenotazione. Il rifugio è raggiungibile soltanto a piedi salendo la scala santa, palestra di arrampicata naturale bugs bunny, escursioni e arrampicate, Rifugio Agostini, Rifugio Brentei, Rifugi Tosa e Pedrotti, arrampicate fix, arrampicate classiche, corso di alpinismo, corso di arrampicata, in estate soggiornando al rifugio, si può usufruire di un mini corso di arrampicata gratuito

Rifugio Lancia Alpe Pozza Trambileno Trento 1825mt slm Monte Pasubio Al limite Nord-Ovest dell’Alpe Pozze dove iniziano le pendici del Col Santo

http://www.rifugiolancia.it/

Rifugio Lancia, Alpe Pozze, Trambileno, Trento, 1825mt slm, Monte Pasubio. Al limite Nord-Ovest dell’ Alpe Pozze, dove iniziano le pendici del Col Santo, sorge questa bella e gradevole costruzione di proprietà della SAT–Società degli Alpinisti Tridentini. Situato nel cuore del Pasubio ed eretto sui resti di un’ ex costruzione austroungarica ,il Rifugio Lancia è l’ ideale punto d’ appoggio per gli innumerevoli appassionati che salgono fin lassù per godere delle bellezze naturali offerte da un paesaggio estremamente vario ed interessante. L’alpeggio della Pozza fu “scoperto” negli anni ‘20 da pochi, giovanissimi soci della SAT roveretani. Il fascino di quell’ambiente, di quelli spazi enormi, si accresceva durante il periodo invernale, tra le incantevoli estensioni nevose. Il rifugio dispone di 4 posti letto nel bivacco invernale, 64 posti letto nel rifugio, cucina tipica trentina, polenta, cerna salà, taglieri, piatto del rifugio, pasta e minestroni, offerta mazza pensione, offerta per gruppi, offerta scuole, offerta scout

Rifugio Boè 2873mt slm Col Turond gruppo sella Trento itinerari Val Lasties ferrata Mesules ristorante con piatti tipici della cucine trentina offerta pernottamento

http://www.rifugioboe.it

Rifugio Boè, 2873mt slm, Col Turond, gruppo sella, Trento. Benvenuti nel rifugio Boè della SAT di Trento. Il gestore Lodovico Vaia, guida alpina e maestro di sci e la sua famiglia è lieto di accogliervi nel magnifico paesaggio lunare dell’altipiano del sella. La nostra cucina oltre ai piatti a base di polenta e salciccia e polenta e gulach, tiene anche conto delle preferenze della clientela vegetariana offrendo piatti di polenta con formaggio fuso o con funghi. Naturalmente da non dimenticare le minestre e i canederli, tipici della cucina fassana. Per raggiungere il rifugio abbiamo individuato 3 percorsi di differente difficoltà,una passeggiata facile, un percorso medio e uno difficile in ferrata. Dopo essere arrivati al rifugio, le attività da svolgere sono molteplici e di differenti gradi di difficoltà e spaziano dalle vie di alpinismo alle passeggiate. Percorsi e vie percorribili del rifugio, percorsi facili e passeggiate, itinerari Val Lasties, ferrata Mesules, ristorante con piatti tipici della cucine trentina, offerta pernottamento, offerta mezza pensione

Rifugio Antermoia 2496mt slm Valòn de Antermoa Mazzin Trento nello splendido Valon de Antermoa circondata dalle cime del Catinaccio e dalla Croda del Lago

Rifugio Antermoia, 2496mt slm, Valòn de Antermoa, Mazzin, Trento. Vi diamo il benvenuto nello splendido Valon de Antermoa circondata dalle cime del Catinaccio e dalla Croda del Lago a poca distanza l’ omonimo lago, uno dei più alti e suggestivi laghi delle Dolomiti. Antermia, nella tradizione ladina, il nome della bellissima ninfa che abitava nelle acque del lago del giardino delle rose (Rosengarten) ovvero il Catinaccio. Innumerevoli sono le leggende ladine ambientate sulle rive e nelle acque di questo stupendo laghetto alpino. Per chi viene in montagna, diamo la possibilità di assaporare piatti tipici della cultura ladina affiancati da piatti di cucina tradizionale, oltre ai dolci fatti in casa. Il rifugio offre vari tipi di vini regionali e nazionali. Nella nostra cucina viene data importanza alla selezione di prodotti freschi e di qualità. Il Trentino Alto Adige, da sempre una terra ricca di sapori legati alle molte varianti del suo micro clima. Da tale ricchezza non può che nascere una cucina dai sapori delicati ma decisi allo stesso tempo, un regno di piaceri, di favolose leccornie, di delicati sapori e di dolci tentazioni. Un menù diverso ogni sera che cercherà di accompagnarvi alla scoperta di tali tesori, con prodotti freschi e genuini cucinati con passione e maestria dal nostro chef. Il rifugio si trova nel gruppo del catinaccio, Catinaccio d’ Antermoia, il rifugio dispone di 44 posti letto, 2 camerate da 12 posti letto, camerata da 10 posti letto, 2 camere da 4 posti letto, escursioni consigliate, Cogolo del lago, cima di Lausa, testone del rifugio, croda dei cirmei, torre di dona. gite ai rifugi, gita rifugio Vaiolet, gita rifugio Gardeccia, gita rifugio Bergamo, gita rifugio Micheluzzi, gita Bagni di Lavinia Bianca, gita rifugio Alpe di Tures, ascensione Mantello, ascensione Sasso di Dona, ascensione Croda del Lago. Tutte le camere hanno finestra con vista sul gruppo del Catinaccio, Torre del Lago e Val di Fassa. I bagni sono in comune su ogni piano e sono dotati di comodi lavabi e docce con acqua calda a gettone. In ogni stanza ci sono prese elettriche per la ricarica di apparecchi elettronici e gode di un’illuminazione autonoma anche notturna.